top of page

Calore Chiara

1994, Abano Terme, Italia
Sede Fondazione

Aliena corporea, 2024

Il lavoro di Chiara Calore nasce da una ricerca intuitiva e simbolica di immagini trovate in rete, iconografie sacre o appartenenti alla pittura storica rielaborate con un linguaggio molto attuale, sia nelle tematiche che nella composizione. L’artista crea una struttura espressiva conturbante, un’incomprensione dei corpi che ci conduce in un mondo ultraterreno. La narrazione mitologica ha contaminato la pittura dell’artista soprattutto per l’ibridazione delle figure che assumono nel suo lavoro una forma digitalizzata, quasi aliena.

«Il mio lavoro è parte di una lunga e densa ricerca che fonde il passato con il presente, questo atteggiamento si manifesta attraverso la costante ricerca di fonti tratte dal web che sono spesso legate al contesto artistico, ovvero pittura, fotografia, manufatti antichi che si allacciano ripetutamente a qualcosa che ingloba il mondo naturale e animale. Da queste fusioni nasce un nuovo elemento, che quasi somiglia a qualcosa di ultraterreno e, a tratti, archetipico».

bottom of page